REGISTA

Questo slideshow richiede JavaScript.

“La realtà esiste solo nella mente, il mondo è la tua percezione di esso…”
INTRO
Gianluca Testa realizza da bambino i primi corti in Super 8 e nel 1993 il primo lungometraggio amatoriale: un film di fantascienza sugli universi paralleli dal titolo “Ritorno dalla Quarta Dimensione”. Dopo il diploma al Liceo Classico e parallelamente agli studi accademici in recitazione e a quelli di composizione Jazz presso il Saint Louis College of Music, studia fotografia, tecnica del suono e montaggio ai corsi serali dell’Istituto di Stato per la Cinematografia e la Televisione Roberto Rossellini e si laurea in Regia Cinematografica al Dams con il massimo dei voti. Consegue poi la Laurea Magistrale in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale e si specializza in sceneggiatura al Centro Lab. Fonda una casa di produzione ed esordisce alla regia nel 2003, firmando videoclip per MTVAll Music e Video Italia, spot pubblicitari e dedicandosi alla ricerca narrativa attraverso la realizzazione di oltre trenta film sperimentali, tra lunghi, corti e documentari. Nel 2019 gli viene assegnato il premio come Miglior Regista al Grottammare Film Festival per la trilogia “teatroformattivo” composta dai suoi tre film Riccardo la solitudine dell’ambizione, Il giorno di San Crispino e Bozo Explosion.
Con il progetto Teatroformattivo, un’evoluzione del teatro d’impresa, Gianluca Testa realizza film e spettacoli che hanno l’obiettivo di indagare il rapporto tra arte e scienza, ispirando gli spettatori e creando una profonda esperienza di cambiamento nel pubblico. Le opere Teatroformattivo sono state presentate al David di Donatello e al Festival di Roma e hanno ottenuto 5 premi al Festival di Grottammare[13] . Nel 2013 scrive, in collaborazione con il fisico delle particelle Giulio D’Agostini, L’improbabile mondo del mago di Odds – un esperimento teatrale su logica, probabilità e inferenza probabilistica, la prima drammaturgia di divulgazione del ragionamento probabilistico, liberamente ispirata all’opera di Baum, che tratta il Teorema di Bayes applicato al Decision-making. L’opera riceve i feedback entusiastici dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, che gli dedica un articolo su Scienza per Tutti[14] . Teatroformattivo è anche un marchio registrato, sotto la cui etichetta vengono distribuite le produzioni editoriali, cinematografiche e discografiche di Gianluca Testa e di altri artisti da lui prodotti.

OPERE

TEATRO

CINEMA – VIDEO – TELEVISIONE

Televisione

Web Series

PREMI

Miglior regista al Grottammare Family Film & Web Series Festival 2019

RASSEGNA STAMPA

Intervista su Unfolding

Intervista su Passioni Virtuali e Reali

TEATROFORMATTIVO

SERVIZI OFFERTI

IL CLUB DEGLI AUTORI MULTIMEDIALI

EG SHORT

TEATRO FILMATO